Carabinieri in un campo agricolo
Carabinieri in un campo agricolo

Novellara (Reggio Emilia), 7 settembre 2019 – Ha notato un furgone sospetto con una persona all’esterno, accanto al suo podere agricolo a Novellara. E nel bagagliaio del furgone ha notato una sessantina di angurie, per un peso di otto quintali, appena rubate dal suo campo. Il ladro è riuscito a fuggire, ma non prima di uno scatto fotografico effettuato dall’agricoltore, poi usato in fase di denuncia ai carabinieri. Proprio grazie alla foto, che immortalava il volto del ladro, i carabinieri di Novellara sono risaliti a un giovane di 28 anni, napoletano di Afragola, denunciato alla magistratura per furto aggravato.

La perquisizione, effettuata nel domicilio dell’indagato, non ha consentito di recuperare la refurtiva probabilmente piazzata a qualche commerciante compiacente. Il furto era avvenuto ad agosto. Una volta sorpreso, il ladro si era detto disposto a restituire il maltolto. Ma durante il tragitto, il napoletano aveva spinto il dipendente dell’agricoltore fuori dal furgone, riuscendo a dileguarsi con le cocomere. Le indagini, grazie alla foto, hanno permesso ai carabinieri di risolvere il caso, almeno dal punto di vista giudiziario.