La droga sequestrata
La droga sequestrata

Reggio Emilia, 25 gennaio 2020 – Nuovo blitz antidroga nella zona della stazione ferroviaria di Reggio. Nei guai un uomo di 43 anni, abitante in città, che pare avesse installato una base operativa dello spaccio in via Turri. Ieri pomeriggio il controllo dei carabinieri del Radiomobile, dopo aver notato due giovani che effettuavano uno “scambio”. Nelle tasche del 43enne c’era una scatola con oltre cinque grammi di allucinogeni e più di due grammi di hashish.

Inoltre, dal suo zaino è spuntato anche un bilancino di precisione utilizzato per la pesatura delle dosi e un telefono cellulare che avrebbe usato per i contatti con gli acquirenti. Inevitabile, quindi, la perquisizione domiciliare, dove i carabinieri hanno trovato un altro bilancino di precisione. L’uomo è stato portato in caserma, dove la droga è stata sequestrata e il 43enne dichiarato in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Ora è agli arresti domiciliari. L’acquirente della droga è stato segnalato come assuntore della Prefettura reggiana.