Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Torna dopo due anni il Palio del Nocino e propone 24 punti di raccolta

Patrocinio di nove comuni, tra cui San Benedetto Po. Premiazione il 23 giugno

Dopo due anni di interruzione forzata a causa della pandemia, torna il Palio del nocino delle Terre basse, promosso dalla Compagnia del Nocino di Fabbrico, Ais Reggio, Assaggiatori di aceto balsamico e dal Centro sociale XXV Aprile di Correggio. Il Palio, riservato ai produttori familiari, rappresenta un momento culturale di salvaguardia del liquore della tradizione e allo stesso tempo diventa un’occasione di incontro, di scambio di ricordi e pure di ricette.

Sono nove i Comuni che hanno confermato il loro patrocinio e indicato un punto di raccolta per i campioni in gara: Fabbrico, Rolo, Rio Saliceto, Campagnola Emilia, Novellara, Campegine, Guastalla, Gualtieri e perfino la cittadina mantovana di San Benedetto Po.

Quest’anno sono 24 i punti raccolta e, per chi è lontano, è possibile la spedizione. Nel 2019, ultima edizione del Palio, sono stati presentati 229 campioni, alcuni anche da fuori regione. Le bottigliette dovranno essere riconsegnate presso i punti raccolta entro il 3 giugno.

La selezione finale e premiazione del miglior Nocino del Palio 2022 avrà luogo nella serata di giovedì 23 giugno, San Giovanni, a palazzo dei Principi a Correggio. Dopo un lungo stop della manifestazione, ora si evidenzia una notevole attesa per questo Palio 2022, confermata dalla positiva partecipazione al corso per assaggiatori appena concluso Per informazioni: compagniadelnocino@alice.it.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?