Trasferta amara per il Rimini (foto Gavirati)
Trasferta amara per il Rimini (foto Gavirati)

Rimini, 4 novembre 2018 - Il Rimini di Leonardo Acori crolla a Gubbio (3-0) lasciando in Umbria tre punti decisamente pesanti nella corsa verso la salvezza. Biancorossi in svantaggio dopo appena sette minuti con Plescia che di testa non lascia scampo a capitan Scotti. Non inizia meglio la ripresa con il raddoppio firmato da Marchi dal dischetto. Prima della mezz'ora il colpo del ko al Rimini lo dà De Silvestro. Il Rimini (una gara in meno) si trova ora a 8 punti assieme a Fano e Sambenedettese.

Tabellino:

Gubbio (4-3-1-2): Marchegiani; Tofanari, Espeche, Piccinni, Pedrelli; Casoli, Benedetti, Malaccari (18′ st Conti); Casiraghi (18′ st Battista); Plescia (7′ st De Silvestro), Marchi (33′ st Paramatti). A disp.: Battaiola, Montanari P., Lo Porto, Paolelli, Nuti, Tavernelli, Ricci, Campagnacci. All.: Sandreani.

Rimini (4-2-3-1): Scotti; Venturini, Ferrani, Petti, Viti (1′ st Buscè); Montanari (43′ st Badjie), Variola (23′ st Danso); Candido (23′ st Buonaventura), Cicarevic (33′ st Cecconi), Guiebre; Volpe. A disp.: Nava, Brighi, Serafini, Marchetti, Cavallari, Battistini. All.: Acori.

Arbitro: Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto.
Reti: 7′ pt Plescia, 4′ st Marchi (rig.), 27′ st De Silvestro.
Ammoniti: Benedetti, Montanari, Casiraghi, Danso.
Note - spettatori 900 circa. Angoli: 1-4.