Rimini attivazione autovelox municipale  via Euterpe
Rimini attivazione autovelox municipale via Euterpe

Rimini, 9 giugno 2'016 - Alla prima multa arrivata a casa «mi sono detto: ora lo sai che lì c’è l’autovelox, devi stare più attento». Senza sapere che, di lì a poco, ne sarebbero arrivate altre 24. «E temo che ce ne siano altre in arrivo, anche se ancora non mi sono state notificate. Rischio di perdere la patente e dovermi iscrivere di nuovo a scuola guida...». E’ disperato Luigi, una delle vittime più colpite dai nuovi autovelox in via Settembrini ed Euterpe. Il suo è un caso da record: batte pure Caterina, la riminese che si era ‘fermata’ a 19 verbali. «Per questo motivo mi sono rivolto subito all’avvocato Massimiliano Nicolai, per fare ricorso: non posso permettermi il lusso di pagare tante multe – dice Luigi – e soprattutto non posso restare senza macchina. Mi serve per lavorare».

Com’è riuscito a prendere tante multe?

«Semplice: la prima l’ho presa a gennaio, e la notifica mi è arrivata a maggio. Se fosse arrivata prima, sarei stato sicuramente più attento, sia in via Euterpe che in via Settembrini».

Eppure le polemiche sugli autovelox hanno tenuto banco per mesi, anche sui giornali. Davvero non sapeva nulla?

«No. Io vivo a Rimini con la mia compagna, ma sono originario di Cesena e lavoro in un ristorante a Cesenatico. E francamente i cartelli che avvertono della presenza degli impianti non sono così visibili. In particolare quello di via Settembrini: se c’è l’autobus alla fermata, che è poco prima dell’autovelox, si fa fatica a vederlo. E in via Euterpe l’impianto è stato posizionato subito dopo la curva».

Resta il fatto che lei i limiti li superava...

«Vero, ma non di molto. In 16 casi facevo meno dei 60 km all’ora, e quindi non ho sforato di oltre 10 km orari il limite. In altre 9 occasioni ho superato di 10 km il limite, ma non facevo mai più dei 65 o 70. Non è tanto, ma è abbastanza per farmi togliere dalla patente 27 punti (3 per ogni multa sopra i 10 km orari): significa che devo tornare a scuola guida».

Per questo ha fatto ricorso...

«Non posso restare senz’auto: rischio di perdere il lavoro. Senza dimenticare che, se fossi costretto a pagare tutte e 25 le multe (alcune le ho già saldate), dovrei tirare fuori più di 2.500 euro. Ma è la patente il problema che mi preoccupa di più».