Rimini, 6 giugno 2021 - Lasciano una bomba di mortaio accanto a un cassonetto. Un ordigno della seconda guerra mondiale, che è stato fatto brillare subito dagli artificieri dei carabinieri che ora stanno cercando di scoprire chi sia stato l’incosciente che ha pensato di piazzare una bomba accanto a un bidone della spazzatura, con il rischio che esplodesse.

false

L’allarme è arrivato questa mattina poco prima delle 10. A lanciarlo è stato un residente di via Grotta Rossa che era andato a buttare la spazzatura. E si è accorto di ‘qualcosa’ che era appoggiato proprio accanto al cassonetto e ha chiamato il 112. I carabinieri sono arrivati in pochi minuti, e hanno avuto la conferma che si trattava proprio di una bomba da mortaio del secondo conflitto. 
 

I militari hanno chiamato immediatamente i loro artificieri che già si trovavano nel Riminese, i quali sono andati subito a rimuovere l’ordigno da dove si trovava. Quindi, utilizzando tutte le cautele, hanno trasportato la bomba in aperta campagna e l’hanno fatta brillare. Da scoprire ora chi sia stato ad abbandonarla sulla via Grotta Rossa.