Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 apr 2022

Ex nuova questura, parcheggio da 104 posti

Sarà pronto a luglio. Intervento che punta a sopperire alla necessità di posti auto in zona mare

7 apr 2022
Parcheggio scambiatore da 104 posti nell’area ex nuova questura
Parcheggio scambiatore da 104 posti nell’area ex nuova questura
Parcheggio scambiatore da 104 posti nell’area ex nuova questura
Parcheggio scambiatore da 104 posti nell’area ex nuova questura
Parcheggio scambiatore da 104 posti nell’area ex nuova questura
Parcheggio scambiatore da 104 posti nell’area ex nuova questura

Ok dalla giunta al parcheggio scambiatore da 104 posti nell’area ex nuova questura, e al collegamento diretto tra via Lagomaggio e via Ugo Bassi. Quest’ultimo servirà a creare "un nuovo asse strategico parallelo tra viale Tripoli e viale Pascoli". I nuovi stalli saranno pronti a luglio. Si tratta di uno degli interventi, già annunciati dall’amministrazione, che puntano a sopperire alla necessità di posti auto in zona mare. Quella che da più parti è stata segnalata, nelle ultime settimane, come una sorta di emergenza in vista dell’estate. Dal parcheggio partiranno navette gratuite per la zona turistica. "Un intervento che adesso si rende possibile – spiega Palazzo Garampi – dopo l’acquisizione e la presa in carico, da parte del patrimonio comunale, dell’area del parcheggio e che consente così di mettere in sicurezza tutta la zona, riqualificarla e ripristinare la fruibilità del parcheggio pubblico. Una nuova area di sosta a servizio di quell’ampio quadrante di città che da via Roma arriva fino a Marina Centro". Previsti nuovi tappetini per la strada, marciapiedi, pavimentazione della restante area mantenendo e una parte di zone verdi, piantumazione alberi e nuova illuminazione. Da inviduare anche un’altra area parcheggio scambiatore. Previsti poi 60 stalli in piazza Marvelli. Da Pasqua entrerà in funzione lo Shuttlemare. Sull’area di via Ugo Bassi che Ariminum Sviluppo Immobiliare si è aggiudicata all’asta al prezzo di 14,5 milioni di euro, doveva essere presentato a metà marzo un masterplan dell’intero progetto. Ma i tempi sono slittati. Ora un’area di forte degrado, con gravi problemi di sicurezza, diventerà un parcheggio da 104 posti auto, in previsione di una soluzione di qualità, come annunciato da Ariminun.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?