Oggi alle 18.30 con una celebrazione eucaristica una piccola comunità di suore contemplative Figlie Benedettine della Divina Volontà prenderà dimora nella Casa canonica della Basilica del Santo Marino. Le suore saranno accompagnate dalle Sorelle della Comunità di origine che ha sede a Talamello e sarà accolta dal rettore della Basilica e Vicario Foraneo per San Marino, don Marco Mazzanti. La Curia vescovile ha preso accordi "con le Autorità per assicurare ogni regolarità alla loro permanenza. Le Sorelle hanno esclusivamente la missione della preghiera, della testimonianza e della custodia religiosa della memoria del Santo Marino". Nella cripta della vicina chiesa di San Pietro le Sorelle assicureranno l’adorazione eucaristica, aperta anche ai pellegrini. "L’ingresso delle nuove ‘inquiline’ – spiegano dalla Diocesi – sarà discreto, conforme allo stile della loro famiglia spirituale e in linea con il loro carisma".