Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Nasce l’Ordine degli infermieri

Permetterà ai professionisti di avere possibilità formative in Italia aumentando le proprie competenze

Ieri anche a San Marino è stata celebrata la Giornata internazionale dell’infermiere
Ieri anche a San Marino è stata celebrata la Giornata internazionale dell’infermiere
Ieri anche a San Marino è stata celebrata la Giornata internazionale dell’infermiere

A San Marino si annuncia il riconoscimento giuridico dell’Ordine degli infermieri e degli infermieri pediatrici proprio nel giorno in cui, nel mondo, si celebra la Giornata internazionale dell’infermiere. Solo in questi ultimi anni, a causa della pandemia da Covid-19, la figura dell’infermiere ha visto riconoscersi gli importanti meriti professionali. Un’importanza scandita anche dallo slogan scelto dall’associazione infermieri sammarinesi per celebrare la ricorrenza di quest’anno: ‘L’infermiere è futuro’. Un’importanza confermata anche dalla politica. Infatti, ieri sono stati il segretario di Stato alla Sanità, Roberto Ciavatta e alla Giustizia, Massimo Andrea Ugolini ad annunciare il riconoscimento giuridico dell’Ordine.

"Un traguardo raggiunto con ritardo – dice Ciavatta – che celebra e qualifica una figura fondamentale per il funzionamento del sistema sanitario sammarinese. L’istituzione dell’Ordine non è un premio, ma un dovere, deontologico prima di tutto. Ma non solo, permetterà infatti agli infermieri che operano a San Marino di usufruire di moltissime possibilità formative nella vicina Italia che oggi erano precluse, accrescendo così le proprie competenze e permettendo, una volta ottenuto il reciproco riconoscimento, ai nostri professionisti di poter esercitare anche in Italia". Il ministro alla Sanità ha ricordato come "l’impegno di questo governo nel valorizzare questa professione è evidente negli atti realizzati, a partire dalla stabilizzazione delle figure professionali all’interno dell’Iss degli anni 2020 e 2021 oltre che ai numerosi incontri con l’Università di San Marino e i vicini atenei italiani per creare in Repubblica nuovi percorsi formativi e per reclutare nuove risorse per il nostro sistema sanitario".

"L’iter che porterà al riconoscimento dell’Ordine – spiega il Segretario Ugolini – sarà completato nelle prossime settimane dove andremo quindi con relativa delibera ad aggiornare la legge 28 del 1991 sulla libera professione. La bozza dello statuto è nella fase dei ritocchi formali e il codice etico è già stato predisposto con il supporto dalla Comitato sammarinese di Bioetica. Il riconoscimento dell’Ordine si inserisce in un progetto più ampio di aggiornamento degli ordini delle professioni sanitarie con l’intenzione di creare anche tutte quelle strutture anche per le altre professioni quali farmacisti, ostetriche, veterinari e le altre professioni tecniche".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?