Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Tolemaide, addio code Ecco la maxi rotatoria

Pagata (anche) con i soldi di Amazon, manderà in pensione il semaforo. Lavori per 750mila euro, Alice Parma detta i tempi: "Cantiere al via tra un anno"

Il progetto per la nuova rotatoria lungo la Tolemaide
Il progetto per la nuova rotatoria lungo la Tolemaide
Il progetto per la nuova rotatoria lungo la Tolemaide

Addio (finalmente) al semaforo sulla Tolemaide. Per celebrare il ’funerale’ dell’impianto bisognerà attendere però ancora un anno: i lavori per la nuova maxi rotatoria che sostituirà il semaforo partiranno non prima della seconda metà del 2023. Ma il progetto, presentato l’altra sera durante l’incontro alla scuola ’Ricci’ di San Vito, piace ai residenti. Che sperano che non si perda altro tempo, visto che dell’intervento si discute da anni. Presenti mercoledì sera alla riunione una cinquantina di residenti. La realizzazione della nuova rotatoria e la sistemazione dell’incroco costeranno in tutto circa 750mila euro. Per metà (385mila euro) i lavori saranno finanziati dagli oneri urbanistici incassati dal Comune di Santarcangelo per l’insediamento dello stabilimento di Amazon. Il resto sarà a carico del Comune di Santarcangelo (157.500 euro), di Rimini (altrettanti) e della Provincia (50mila).

"L’avvio del cantiere – detta i tempi la sindaca Alice Parma, presente insieme ai vari assessori e ai tecnici all’incontro dell’altra sera – è previsto tra circa un anno, nella primavera del 2023. Dopo l’approvazione del progetto preliminare, la conferenza di servizi (in cui tutti gli enti competenti dovranno dare il via libera) e le procedure di esproprio, che saranno a carico della Provincia, l’iter si dovrebbe concludere in autunno". Subito dopo si farà la gara d’appalto, per avviare i lavori tra un anno. Nella serata di mercoledì è stato il progettista dei lavori, l’ingegner Andrea Amaduzzi di Polistudio, a illustrare le principali caratteristiche dell’intervento. La maxi rotatoria avrà un diametro di circa 50 metri e sarà leggermente disallineata rispetto all’asse di via Antica Emilia, per la presenza di una casa proprio vicino all’incrocio (all’angolo tra Santarcangelo e San Vito). Un fosso sarà tombinato per poter realizzare una pista ciclopedonale. La serata è stata anche l’occasione per fare il punto su altre opere. E’ previsto il completamento della pista ciclabile lungo via San Vito, per una lunghezza di circa un chilometro. Sempre lungo via San Vito saranno sistemate le fermate dei bus e verranno realizzati altri 30 parcheggi. L’importo complessivo di questi lavori ammonta a 460mila euro, ma anche in questo caso bisognerà attendere l’anno prossimo per la partenza del cantiere.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?