Il ministro Roberto Speranza non sembra un frequentatore di palestre e anche se questo non rappresenta una colpa, posso capire che non si renda conto dell'importanza  della cura del corpo ed in parallelo dello spirito. Le palestre, ritenute quasi inutili e relegate alla fine delle aperture quando, per i nostri  giovani ed anche per i meno giovani, sono un toccasana indispensabile: non un vaccino qualsiasi ma il vaccino per eccellenza .
Luigi Bignami