Tamponi analizzati al Laboratorio Ausl di Pievesestina
Tamponi analizzati al Laboratorio Ausl di Pievesestina

Venezia, 6 maggio 2021 – Torna a salire il numero dei nuovi positivi al Covid-19 in Veneto: secondo quanto riportato dal bollettino quotidiano della Regione, nelle ultime 24 ore sono 850 (contro i 745 contagi di ieri), mentre continua a calare il numero dei decessi, 7, (-5 rispetto a ieri).

In crescita anche l'indice Rt, tornato a 0,95, un dato che rischia di portare il Veneto "a un passo dalla fascia arancione", come spiegato dall'assessora alla Sanità, Manuela LanzarinIl totale dei positivi raggiunge quota 415.822, mentre i deceduti sono 11.404. I ricoverati Covid sono 1.113, 50 in meno del dato precedente: 168 (-5) quelli in terapia intensiva.

Vaccini: 42.686 dosi somministrate nelle ultime 24 ore

Sono state 42.686 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate ieri nelle strutture sanitarie del Veneto. Il totale delle dosi finora inoculate è pari a 1.879.324, l'85,5% di quelle consegnate nella regione. Lo spiega il bollettino della Regione Veneto. I cittadini che hanno già completato il ciclo di immunizzazione sono 555.183 (11,4% della popolazione). Il 26,4% (1.289.401) ha invece ricevuto almeno una dose. La fascia di popolazione che ha maggior copertura (con almeno una dose ricevuta), è quella degli over 80, con il 96,2%, seguita da quella 70-79 anni (77,2%), e dalla 60-69 (42,3%).

Per quanto riguarda il prosieguo della campagna vaccinale nella regione, l'assessora alla Sanità oggi ha annunciato che il Veneto è pronto ad aprire nei prossimi giorni le prenotazioni per la fascia d'età 50-59 anni. Lanzarin ha poi lanciato un nuovo appello ai cittadini della fascia d'età 60-69 anni a prenotarsi entro il 19 maggio, anche se la possibilità rimarrà sempre aperta in ogni momento. Parlando dei 42.686 vaccinati ieri, ha infine sottolineato come il dato sia superiore "al target indicato dal commissario Figluolo" pari a un minimo di 40.750 inoculazioni giornaliere.

Indice Rt in rialzo: 0,95

Torna a preoccupare l'indice di riproduzione del virus in Veneto. L'evoluzione del Covid in Regione vede ad oggi un Rt di 0,95 e un'incidenza di 97 casi ogni 100mila abitanti. A renderlo noto è l'assessora regionale alla Sanità Lanzarin, commentando in conferenza stampa le anticipazioni sul servizio di Prevenzione della Regione in vista della cabina di regia di domani.

Se il dato dell'incidenza "è buono", quello dell'Rt a 0,95 "è ad un passo dalla fascia arancione - ha spiegato Lanzarin -. È un dato che ci preoccupa, al quale dobbiamo porre la dovuta attenzione, perchè riguarda i comportamenti di ciascuno, e richiama alla necessità del rispetto delle regole: mascherina, distanziamento, disinfezione delle mani". Migliori invece i parametri relativi all'occupazione ospedaliera, pari al 15%, sia per le aree non critiche degli ospedali, sia per le terapie intensive. 

Covid Veneto, bollettino 5 maggio: crescono lievemente i contagi, 745