Jesi (Ancona), 27 dicembre 2017 -  Era stata vista scappare da alcuni appartamenti svaligiati: individuata e denunciata dai carabinieri 39enne romena. La donna, gravata di numerosi precedenti specifici, è stata riconosciuta da alcune vittime dei furti.

Si era allontanata furtivamente dagli appartamenti presi di mira, in compagnia di un complice a cui i militari della stazione di Jesi stanno cercando di risalire.

Sono in corso le indagini dei carabinieri anche su altri furti messi a segno nell’ultimo periodo per capire se la trentanovenne ed il suo complice possano esserne gli autori. Preziose le testimonianze dei proprietari delle case svaligiate ma anche dei vicini. A fare gola soprattutto gioielli e oro trovati nelle camere da letto ‘visitate’ e momentaneamente senza proprietari. La raccomandazione resta sempre quella di segnalare persone e movimenti sospetti alle forze dell'ordine.