Bologna, 12 febbraio 2018 - Temperature artiche, pioggia e neve (foto) in Emilia Romagna. Oggi nuovo peggioramento del tempo per l'arrivo della perturbazione numero 4 di febbraio, con nevicate fino a bassa quota sulle zone appenniniche e poi, a fine giornata, anche in pianura su Emilia, Romagna e basso Veneto.

Maltempo, cosa succede nelle prossime ore

Temperature massime in calo al Nord, stazionarie o in lieve rialzo al Centro-Sud: valori quasi ovunque inferiori alla norma. In serata rinforzo della Bora sull'alto Adriatico. In base ai dati forniti dal bollettino Meteomont, oggi il pericolo valanghe sarà di grado 4 (forte) sull'Appennino emiliano centrale.

NEVELETTORI_28648932_174809

Nevicate saranno possibili "tra Parma e Reggio Emilia da metà pomeriggio, tra Modena e Bologna ovest dalla prima serata di lunedì - precisa Emilia Romagna Meteo - Tra la tarda serata e la notte la pioggia potrebbe trasformarsi in neve anche sul Ferrarese centro occidentale e Ravennate (asse Lugo - Faenza) e nelle prime ore del mattino raggiungere Forlì - Cesena fino alle porte di Rimini". Non sono da escludere anche i fiocchi sulla riviera. La situazione è comunque molto instabile e l'incertezza sulle effettive temperature rende la previsione suscettibile di cambiamenti dell'ultim'ora. 

Martedì le piogge insisteranno soprattutto sulle regioni adriatiche, la neve dovrebbe cadere invece nell'entroterra in Appennino, anche in pianura. Al mattino ci sarà ancora qualche nevicata su Emilia orientale, Romagna e Marche settentrionali fino a quote molto basse, con neve fino a 400-700 metri.

NEVEBOLO_28640223_140257

 

Nella giornata di mercoledì giungerà molto rapidamente un'altra perturbazione atlantica, la numero 5 del mese, che investirà però soprattutto le regioni meridionali. Seguirà una temporanea rimonta dell'alta pressione che favorirà un miglioramento del tempo, essenzialmente confinato alla giornata di venerdì.