Bologna, 20 ottobre 2017 - «Le pietre sono in movimento: le segnalazioni devono essere prese seriamente, faremo dunque un approfondimento». E’ affidata all’assessore comunale ai Lavori pubblici, Virginia Gieri la risposta alla domanda del consigliere Cinque Stelle Massimo Bugani sulla manutenzione delle coperture dei canali sotterranei e in particolare sullo stato della copertura in piazza della Pioggia.

«Il tratto di canale compreso tra Palazzo Gnudi e via Galliera – spiega l’assessore - corrisponde all'incrocio fra via Riva di Reno e via Galliera». Lì sotto c’è un arco antico ed è proprio «nel punto in cui il canale si interra sotto il portico dell'edificio di via Galliera (Drogheria della Pioggia)», c’è anche «una soletta piana, realizzata per il tombamento in corrispondenza della strada. La struttura è periodicamente monitorata dal consorzio che ha realizzato anche le opere provvisionali (puntelli) per garantire la sicurezza e l'equilibrio delle strutture».

Se si volesse procedere ad «un intervento radicale di rifacimento», ciò «comporterebbe l'apertura di un ampio tratto di sede stradale e sottoportico dell'edificio privato, con gravi conseguenze per la mobilità commerciale di quel comparto. Pertanto si è ritenuto, fino ad oggi, di intervenire con opere provvisionali atte a mantenere la sicurezza».

Infine va precisato che «gli interventi di consolidamento delle solette che costituiscono la fondazione stradale dei tratti di canale in centro storico sono efficaci e durevoli solo nel caso in cui sia possibile garantire l'areazione dei volumi sotterranei e la conseguente dispersione dell'umidità che intacca le armature delle strutture».