Gaggio Montano, 7 ottobre 2017 - Non si può che parlare di scoperta da record nel descrivere quella effettuata l’altra mattina da Oriana Malossi, di Gaggio Montano. Partita di buon’ora per fare una passeggiata nei boschi della zona alla ricerca di funghi, Oriana, nei pressi di Ca’ d’Ercole, ha trovato un porcino che le ha fatto a dir poco strabuzzare gli occhi: dopo averlo raccolto, lo ha portato a casa e, una volta messo sulla bilancia, ha scoperto che il gustoso ‘ombrello’ pesava la bellezza di 1 chilo e 400 grammi (FOTO).

«Da quando vado a funghi non mi è mai capitato di fare una scoperta del genere – racconta Oriana, che ha ricevuto i meritati complimenti anche dal marito ed appassionato di funghi, Luigi Lenzi –. Quando da lontano ho visto per la prima volta quell’enorme macchia marroncina credevo si trattasse di una ‘ciocca’ di castagno o qualcosa del genere e, invece, si trattava di un porcino da record».

In questi giorni gli amanti dei funghi dell’Appennino si stanno sfregando le mani e, soprattutto, stanno deliziando il proprio palato dal momento che il terreno della zona ne sta regalando a chili. I tesserini sono in distribuzione presso gli uffici comunali e le rivendite convenzionate, con una copertura dell’intero territorio per garantire la possibilità di accesso a tutti i cercatori. I prezzi variano a seconda della durata del tesserino, con alcune agevolazioni per i residenti: il prezzo del tesserino giornaliero è di 12 euro, quello del mensile di 30 e quello semestrale di 64.

Il tesserino annuale per residenti ha, invece, il prezzo agevolato di 20 euro mentre quello semestrale per proprietari di immobili non residenti è di 32. L’elenco completo dei punti vendita è disponibile sul sito dell’Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese. Unione dei Comuni che sta inoltre lavorando ad un progetto per la vendita dei tesserini online che verrà annunciato ufficialmente nei prossimi giorni.

SCHEDA - Come evitare i funghi tossici