Cesenatico (Cesena) - 10 febbraio 2018 - Tre studenti forlivesi che hanno deciso di marinare la scuola per fumare degli spinelli in riva al mare, sono finiti nei guai. È accaduto venerdì mattina, quando i giovani hanno raggiunto Cesenatico a bordo di una Volkswagen Polo guidata dal più grande dei tre, un 21enne, mentre gli altri due amici hanno 20 e 17 anni.


Dopo avere parcheggiato, hanno fatto una passeggiata sino a raggiungere la scogliera del molo di levante, in pieno centro. Qui hanno iniziato a fumare degli spinelli di marijuana. Evidentemente pensavano di essere inosservati, invece sono stati notati da un agente del commissariato di Cesena, fuori servizio, il quale, senza perderli di vista, ha chiesto l’intervento di una pattuglia dell’Unità Antidegrado della polizia municipale, che in pochi minuti è giunta sul posto.


Gli agenti hanno perquisito i tre ragazzi e l’autovettura con la quale erano giunti a Cesenatico, rinvenendo 20 grammi di hashish e marijuana, oltre ad attrezzature per il confezionamento e lo spaccio della droga. I tre studenti sono stati accompagnati alla centrale della polizia municipale.
Il minorenne è stato consegnato alla madre, mentre il 21enne proprietario della Polo, incensurato, è stato denunciato a piede libero con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.