Civitanova Marche (Macerata), 25 settembre 2017 – Una cinese si difende dall’aggressione di un connazionale e lo manda all’ospedale con ferite da taglio profonde e gravi tanto che l’uomo, dopo l’arrivo al pronto soccorso, è stato portato in sala chirurgica per essere operato d’urgenza. Sono tutti da definire i contorni di un episodio accaduto intorno alle 13 di ieri, nel quartiere di Santa Maria Apparente. Delle indagini è responsabile il commissariato di Civitanova che sul posto ha già eseguito i rilievi di polizia scientifica.

Sembrerebbe un tentativo di rapina quello che ha spinto un 52enne di nazionalità cinese ad aggredire la donna, che di anni ne ha 44 all’interno di una fabbrica. Lui era armato di martello, lei ha reagito e si è difesa con un paio di forbici e con una forza tale da riuscire a colpirlo procurandogli serie lesioni. Anche lei è dovuta ricorrere alle cure del ponto soccorso, ma non sono gravi le sue condizioni.

La polizia, appena possibile, acquisirà le testimonianze di entrambi per chiarire cosa sia accaduto e se il tentativo di rapina vada inserito all’interno di questioni legate al mondo cinese, aspetto assai probabile.