Porto Recanati (Macerata), 20 ottobre 2017 – Ieri pomeriggio gli agenti della squadra mobile hanno tratto in arresto un pakistano di 32 anni residente all’Hotel House.

Il giovane era già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari nella sua abitazione per reati connessi alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di un controllo, effettuato poco tempo fa, gli agenti della squadra mobile all’interno dell’abitazione avevano rinvenuto alcuni grammi di sostanza stupefacente, nonché tre telefoni cellulari con schede sim attivate senza autorizzazione del giudice, verosimilmente utilizzate per continuare l’attività di spaccio. Per questi motivi è stato chiesto l’aggravamento della misura cautelare a cui era sottoposto. Ieri la magistratura ha quindi ordinato la cattura dell’uomo, che è stato portato nel carcere di Ascoli.