Civitanova, 16 aprile 2017 - Con l'accattivante hashtag-motto «Rendiamola figa» riparte con la seconda «incursione verde» «Rievoluzione industriale», un’ambiziosa idea nata all’interno del Navitas Coworking di Civitanova, con i suoi giovani e talentuosi professionisti, i quali hanno deciso di «rimboccarsi le maniche» in tutti i sensi. Il progetto, infatti, vuole migliorare la zona industriale A, partendo dal renderla pulita e curata, iniziando proprio dal verde. Così il 7 ottobre, muniti di pala, zappa e tanta buona volontà, i professionisti del coworking hanno iniziato a ripulire alcune strade che si trovano nei paraggi della loro sede, sempre nella zona industriale. Venerdì 21 aprile (ore 10) si replica.

Stavolta si pensa di intervenire su un’area verde che si trova tra via Valletta e via Ferrari, puntando a coinvolgere il maggior numero di cittadini e lavoratori, seguendo l’appello: «La nostra città merita il nostro rispetto, la zona industriale anche». Tanto che ieri, durante il mercato in centro, i promotori dell’iniziativa hanno distribuito ai passanti degli originali inviti a unirsi a loro, contenenti dei semi di girasole. «Un gesto anche simbolico – dicono – perché il seme è l’inizio di una vita nuova. Vogliamo incentivare le persone a portarlo quel giorno, per poi piantare un fiore insieme a noi». «Nella zona industriale – continuano nello spiegare uno dei motivi che li ha spinti alla ‘Rievoluzione’ – ci sono delle aziende che rappresentano l’eccellenza del territorio: perché devono avere un biglietto da visita così degradato? Il cliente che arriva trova un contrasto fin troppo forte. Invece dobbiamo prenderci cura di tutti nostri spazi», anche perché, come ricordano, «dove ad ottobre siamo passati a pulire nessuno ha più sporcato. La pulizia incentiva altra pulizia».

Ma questa vuole anche essere una azione per avvicinare tutta la comunità civitanovese. Così dalle 12.30 sarà allestita anche un’area pic-nic, nella quale chi vorrà potrà portare qualcosa da condividere insieme per il pranzo. Si tratta di un gesto spontaneo, quanto prezioso.

Si consiglia un abbigliamento da lavoro e stivali in gomma o scarpe protettive. Per info: 348.2441990, lab@navitascoworking.it e la pagina Facebook «Rievoluzione industriale». Le azioni non finiranno qui, perché c’è molto da fare. E la voglia non manca.