Sant'Elpidio a Mare (Fermo), 20 dicembre 2017 - Erano circa le 15,30, e il conducente che era alla guida della Y10 stava percorrendo la via che fiancheggia la filiale della Carifermo, a Casette d'Ete, quando ha notato del fumo che usciva dal cofano. Ha pensato di fermarsi al bordo della strada per controllare cosa stesse accadendo. Il tempo di scendere e si è scatenato un incendio vigoroso, le cui fiamme si sono levate alte, fino a raggiungere il balcone dell'abitazione vicina, divorando nel volgere di poco tempo la parte anteriore del veicolo.

Sono stati subito allertati i soccorsi e sul posto sono arrivate due autobotti dei vigili del fuoco di Fermo che, arrivati sul posto, hanno avuto facilmente ragione delle fiamme che avevano distrutto l'utilitaria. Il fumo aveva solo annerito il balcone ma, da ulteriori sopralluoghi, il calore delle fiamme non aveva procurato danni all'abitazione del primo piano. Né ci sono state conseguenze per le persone che si trovavano in zona, 

Nel frattempo, sul posto, nonostante la pioggia, si erano radunati parecchi residenti che hanno seguito con apprensione le operazioni di spegnimento. Nessun dubbio, vista la modalità con cui si è scatenato l'incendio, che le cause siano accidentali.