Fermo, 25 settembre 2017 – Controlla e coordina le risorse impiegate, pianifica la produzione, controlla il rispetto dei tempi di consegna. E' il progettista della produzione, una figura molto importante per il settore calzaturiero. Confindustria Fermo va in cerca di questo profilo e lo fa organizzando un corso di formazione di 400 ore dedicato a maggiorenni disoccupati o inoccupati. L’iniziativa è finanziata dalla Regione Marche attraverso le risorse del Fondo Sociale Europeo.

I posti disponibili sono quindici, di cui otto riservati alle donne. Possono partecipare tutti coloro che abbiano conseguito un diploma di scuola media superiore o la laurea, oppure vantino almeno due anni di esperienza nel settore. Le domande vanno presentate entro il 4 ottobre all’indirizzo Fvb Srl, via I maggio, 156 – 60131 Ancona, indicando sulla busta “Corso Scheda 202221”: tutta la documentazione è disponibile sul sito http://www.the-hive.it. Poi, il 9 ottobre scatterà la prova di selezione. L’appuntamento è alle 10.30 all’ITT Montani, dove si svolgeranno una prova scritta mediante test a risposta multipla sulle tematiche legate alla produzione della calzatura e un colloquio conoscitivo.

Le lezioni, quattro o cinque alla settimana, si terranno da ottobre ad aprile 2018 nei locali dell’Ipsia di Fermo e nella fabbrica pilota di Montegranaro. In tutto 440 ore, di cui 272 in aula e 120 di stage. Le materie? Organizzazione aziendale, tecnologie e processi produttivi, materiali e componenti per le calzature, comunicazione interna ed esterna all’azienda, realizzazione di prototipi sostenibili. Alla fine, chi avrà frequentato almeno il 75% delle ore, sarà ammesso all’ esame, il superamento del quale dà diritto all’ attestato di qualifica di ‘N/QA II Livello Progettista della produzione Cod.Reg SO2.1 ai sensi della legge 845/78’. (Per informazioni telefonare allo 071-28521 e chiedere della dottoressa Lisa Dorsi l.dorsi@sidagroup.com o del dottor Lorenzo Vecchi formazionefinanziata5@sidagroup.com).