Tolentino (Macerata), 2 ottobre 2017 - Prima picchia l’ex fidanzato, poi se la prende con i carabinieri, insultandoli e colpendoli con calci e pugni. Per questo è stata arrestata a Tolentino una 29enne romena, E. M.

È successo attorno all’una di oggi quando i militari della stazione locale hanno risposto a una richiesta di intervento arrivata da un ragazzo, residente a Tolentino, che aveva raccontato di essere stato colpito al volto dall’ex fidanzata.

La ragazza in questione, di professione ballerina e residente a Tolentino non si è fermata lì. Alla vista dei carabinieri ha cominciato a rivolgergli frasi minacciose e ingiuriose, per poi colpirli con calci e pugni. Per questo è stata arrestata e sarà processata domani per direttissima.

Le accuse sono violenza, minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. I due carabinieri sono ricorsi alla cure dell’ospedale tolentinate, dove gli sono state riscontrate lesioni alle gambe e al volto, giudicate guaribili in tre giorni.