Monte Nerone (Pesaro), 10 luglio 2017 - Un cavallo è finito ieri in fondo a un canalone nel monte Nerone, in località Bocca del Piano. Ci è arrivato da solo, percorrendo una stradina che diventando sempre più impervia ha portato l’animale in una trappola tanto da non riuscire a risalire. Non solo: per arrivare a decine di metri di profondità, il cavallo ha avuto una botta a una gamba che non riesce a muovere.

Scattato l’allarme da parte dell’allevatore che non lo vedeva più, sono arrivati sul posto (a circa 25 chilometri dall’abitato di Cagil) i vigili del fuoco del locale distaccamento i quali hanno raggiunto l’animale scendendo a piedi per il canalone.

Li ha raggiunti più tardi anche un veterinario che ha potuto constatare come l’animale non sia in grado di muoversi da solo. Per questo, il comando di Pesaro dei vigili del fuoco ha chiesto l’intervento dell’elicottero da Bologna per il recupero dell’animale.

Il velivolo è arrivato sul posto ma il vento e la particolare configurazione del canalone non hanno permesso di imbragare l’animale per issarlo con la fune e riportarlo in salvo. Ci sono stati dei tentativi ma si è capito che l’operazione aveva margini di rischio a causa del vento che non potevano essere affrontati.

Così l’elicottero è tornato a Bologna, l’animale è rimasto nel canalone ma con una razione di cibo a disposizione, e oggi si ritenta. Infatti è stato stabilito che l’elicottero torni da Bologna al monte Nerone per riprovare a salvare l’animale confidando sul fatto che il vento non complichi le cose.