Pesaro, 13 settembre 2017 - La tradizione più forte della pioggia. Con i fuochi d' artificio di ieri sera alla Palla di Pomodoro è calato il sipario sull'edizione della fiera di San Nicola più martoriata dal maltempo degli ultimi anni.

Partita alla grande sabato 9 settembre, poi condizionata da una domenica e un lunedì piovosi, ieri la kermesse ha registrato di nuovo il pienone dimostrando come San Nicola sia l’appuntamento tradizionale di settembre in grado di rispettare le attese di migliaia di visitatori.  I continui mutamenti del tempo non hanno comunque impedito agli operatori di poter realizzare buoni affari, nessuno infatti ha lasciato il posteggio in anticipo. Ieri sera  poi il gran finale, con  l' applauditissimo spettacolo pirotecnico  a ritmo di musica a cura di Serge Pierantognetti di Mondavio.

Quella di quest'anno sarà ricordata anche come la fiera trascorsa all'insegna della sicurezza e della legalità."Un ringraziamento particolare - ha dichiarato l’assessore al dialogo Luca Bartolucci -alla Prefettura, alle forze dell'ordine e  in modo  particolare alla polizia municipale, che si sono impegnati  in modo costante e tenace nella lotta agli ambulanti abusivi con ottimi risultati, riconosciuti da tutti gli operatori". Per questa fiera è stato realizzato un piano sicurezza "molto impegnativo con zavorre di cemento, transenne, camion, che ha impegnato non solo la Pesaro Parcheggi, ma anche la Protezione civile e il Centro Operativo Comunale,  la cui collaborazione è stata fondamentale e che ringraziamo".

Sul fronte della viabilità, bene hanno funzionato anche i  bus navetta che collegavano il parcheggio San Decenzio con i luoghi della fiera: hanno lavorato sempre a pieno regime, accompagnando nelle vie del mare migliaia di visitatori che hanno evidenziato maturità e sensibilità nell'usufruire di servizi alternativi all’auto in centro. Grande utilizzo del parcheggio di via Marsala, delle Residenze al Porto di via del Monaco e del parcheggio “Il Curvone”, con una rotazione di oltre 1.000 auto al giorno. E da domani si guarda già all’edizione 2018 con nuove e importanti iniziative.