Trento, 19 novembre 2017 - Brutta sconfitta della Vuelle a Trento: 91 a 74. La formazione di Leka ha sempre subito la squadra di casa fin dai primi minuti di gara tanto che nei primi venti minuti di gioco è riuscita ad andare sotto anche di 20 punti.

Un disastro concretizzato in difesa, ma soprattutto accentuato da una giornata che ha visto tutti i biancorossi completamente sfasati nel tiro dalla lunga distanza: le percentuali finali dicono 3 su 19 nel tiro pesante.

L’unico che si è salvato, se così si può dire, è stato Bertone che ha chiuso con 2 su 6 dalla distanza, comunque l’unico giocatore da salvare, assieme a Mika, della formazione pesarese.

Altra partita negativa quella di Ceron che ha chiuso con 0 su 1 e mai in gara, scarso anche l’apporto di Monaldi (0 su 2 da fuori). Il play Moore, in campo 40 minuti, ha portato a casa un 8 su 13 da sotto, collezionando però un uno su 5 dalla distanza. Troppo poco per la formazione pesarese, sotto anche nei rimbalzi, per poter sperare di portare a casa questo confronto. Comunque, benché Pesaro abbia sempre navigato sotto il livello dell’acqua in un paio di occasioni, nel terzo quarto ha toccato un meno 6, ed anche nei minuti finali era risalita a meno 7. Dopodiché il crollo finale con 91 a 74.