Ravenna, 23 dicembre 2017 - Non basta un fantascientifico Giachetti per regalare un’altra vittoria all’OraSì. Vince 94-90 una Dinamica Mantova che manda cinque uomini in doppia cifra, trascinata da un grande Bobby Jones, ma soprattutto è più continua nel corso di tutta la gara (FOTO). L’OraSì lotta con il cuore e riesce a rientrare in partita nel terzo quarto ma alla distanza viene punita dai falli (arbitraggio nel complesso molto discutibile) e vede la sua serie positiva fermarsi a quota cinque successi. Inizio caldo per Ray Rice, che segna la metà dei punti ravennati nel 10-5 al 3’. Ma è bollente Bobby Jones e anche grazie ai suoi 7 punti la Dinamica sorpassa e allunga (10-18).

La Dinamica ha percentuali notevolissime al tiro che le consentono di chiudere il primo quarto con numeri da NBA: 67% e 43 di efficienza. Prosegue Mantova anche nel secondo quarto ma l’ex Giachetti guida la riscossa dell’OraSì con due bombe (27-34). Grant si unisce alla lotta e dopo un tecnico a Moraschini l’OraSì pareggia con Rice e Giachetti ed un parziale di 18-5. Stoppata di Grant e tripla di Rice per il primo vantaggio ravennate nel match (39-38) ma lo sprint finale è ancora della Dinamica, che colpisce dalla distanza per il nuovo, consistente vantaggio a metà gara (40-47) propiziato da una media sempre notevole al tiro: 56%.

Si riparte con terzo fallo inventato e tecnico a Montano: Mantova ringrazia con un Candussi in stato di grazia e arriva sul 44-55. Un grande Rice tiene a galla l’OraSì (54-60) ma cinque punti di Jones, con una bomba sulla sirena, tagliano le gambe alla rimonta romagnola (62-72). Ci si mette poi anche un arbitraggio pessimo (tecnico a Martino dopo l’ennesimo fallo inventato alla difesa) ad innervosire ulteriormente Ravenna (64-79). Giachetti non si arrende mai (75-84) , tripla di Rice per il meno 6, tecnico questa volta alla Dinamica e gioco da tre di Giachetti (81-84) ma Mantova poi con i liberi di Jones e Candussi tiene il vantaggio e prolunga la sua serie positiva affiancando l’OraSì in classifica.

Coach Martino è stato lapidario: «Innanzitutto faccio i complimenti a Mantova che ha vinto con merito e con personalità su un campo difficile come il nostro. I demeriti della mia squadra sono stati l’energia messa in campo, le voci di cui non a caso avevo parlato nel prepartita. Dovevamo fare qualcosa di diverso invece abbiamo preso 14 rimbalzi in meno».

Il tabellino
ORASI’-DINAMICA 90-96 (16-29, 40-47, 62-72)
ORASI’ RAVENNA: Giachetti 35, Sgorbati 1, Rice 27, Masciadri 3, Grant 12, Montano 4, Chiumenti 6, Raschi 2. Ne: Cinti, Vitale, Scaccabarozzi. All. Martino.
DINAMICA GENERALE MANTOVA: Vencato 10, Brownridge 4, Moraschini 13, Jones 34, Candussi 18, Timperi 4, Cucci 10, Mei 2, Ferrara 1. Ne: Costanzelli. All. Lamma.
Arbitri: Ursi, Patti, Del Greco.
Note. Spettatori 2800. OraSì: tiri da due 19/38, da tre 10/23, liberi 22/29, rimbalzi 25 . Dinamica: tiri da due 22/36, da tre 11/25, liberi 19/25, rimbalzi 39.