Montecchio (Reggio Emilia), 6 dicembre 2017 - Tentata rapina, ieri sera verso le 19,30 ai danni di una gioielleria a Montecchio Emilia. Nel negozio, “Il tuo gioiello” di via D’Este, è entrata una donna, fingendosi cliente, ottenendo l’apertura della porta.

Ma appena scattato il congegno di apertura, sono entrati due complici, entrambi con il volto coperto e uno armato di pistola, i quali hanno aggredito la moglie del titolare, intimando di consegnare l’incasso e i gioielli esposti in vetrina.

Ma l’orefice, Davide Reverberi, ha reagito, con i malviventi che lo hanno colpito alla testa con il calcio della pistola. Poi sono fuggiti a mani vuote, salendo a bordo di un’utilitaria

. Immediato l’allarme ai carabinieri, arrivati sul posto in pochi minuti. Ma i rapinatori si erano già allontanati. Il titolare della gioielleria e la moglie, Alessandra Fantini, sono stati accompagnati al vicino pronto soccorso per medicare contusioni guaribili entro una decina di giorni. Sono in corso le indagini dei carabinieri.