Riccione, 26 giugno 2017 - HA vinto Renata Tosi. L'ex sindaco mandato a casa nel febbraio scorso dopo le firme di dimissioni dal notaio fatte dalla maggioranza dei consiglieri comunali, è riuscita a riprendersi il municipio. Con il 51,45% dei voti ha battuto Sabrina Vescovi, la candidata sindaco del centrosinistra che si è fermata al 48,55%. Alla Vescovi non è basata la rincorsa a scrutinio in corso che inizialmente la vedeva dietro di nove punti. “Finalmente siamo tornati – ha detto Tosi davanti a una folla festante –. I riccionesi hanno capito che è stata una carognata mandarci a casa”.

IL RISULTATO DEL VOTO

Nella sede del comitato elettorale in zona San Lorenzo, un feudo 'rosso', si è consumata la rivincita di Renata con la festa dei suoi supporter. Tosi si presenta con una maggioranza granitica, “senza zavorre e pesi morti” ha rivendicato nella notte dopo il voto.

Sabrina Vescovi, invece incassa la sconfitta e apre la fase del processo al partito, il Pd. “E' una sconfitta pesante per il Pd che ci obbliga ad aprire una riflessione. Me ne prendo le responsabilità. Tuttavia chi andrà a governare si ritrova una città divisa”.

IL COMMENTO Così il Pd ha perso in Emilia Romagna e nelle Marche di BEPPE BONI