Lendinara (Rovigo), 1 luglio 2017 - Picchia un collega con la zappa mentre lavora in campagna. I carabinieri lo denunciano. Al termine di attività d’indagine i carabinieri della stazione di Lendinara hanno denunciato all’autorità giudiziaria un uomo di nazionalità marocchina, 31 anni, in regola con le norme di soggiorno, domiciliato in zona, dipendente di un’azienda agricola come operaio

Sul posto di lavoro, a seguito di un’accesa discussione ha colpito in varie parti del corpo un connazionale, anch’esso operaio regolare. Prima con un tubo metallico e poi con una zappa di legno, causandogli lesioni guaribili in 21 giorni, come certificato dal pronto soccorso dell’ospedale di Trecenta dove il malcapitato si è recato per farsi medicare. I due lavorano in un’azienda agricola a Luisa.

Hanno litigato per problemi di lavoro e anche personali. Il ferito il giorno successivo è andato dai carabinieri e ha raccontato cosa era successo. Entrambi lavorano da molto tempo in quell’azienda. Non erano lavoratori occasionali. Persone con un regolare permesso di soggiorno, inseriti nella società, persone senza precedenti. I fatti sono avvenuti una decina di giorni fa. I carabinieri di Lendinara hanno avviato le indagini e con grande tempismo sono riusciti a ricostruire la dinamica della lite e dell’aggressione. Ora la procura di Rovigo farà luce sulla vicenda.