Ancona e l’ambiente, prima di tutto. L’amministrazione, a fianco dello sviluppo delle procedure settore per settore previste dal Pia, il piano contro l’inquinamento della città, sta mettendo in campo altri strumenti. Tra questi una partnership con Estra Prometeo. Cinquecento alberi cresceranno in tre aree della città per combattere i cambiamenti climatici e l’inquinamento...

Ancona e l’ambiente, prima di tutto. L’amministrazione, a fianco dello sviluppo delle procedure settore per settore previste dal Pia, il piano contro l’inquinamento della città, sta mettendo in campo altri strumenti. Tra questi una partnership con Estra Prometeo.

Cinquecento alberi cresceranno in tre aree della città per combattere i cambiamenti climatici e l’inquinamento atmosferico. Le altre piantumazioni hanno riguardato Viale della Vittoria e un’area in prossimità di uno svincolo dell’Asse Nord–Sud. Gli obiettivi del progetto di forestazione urbana, appena concluso, sono stati illustrati dai promotori dell’iniziativa, realizzata grazie al sostegno di Estra Prometeo nell’ambito della campagna nazionale ‘Mosaico Verde’, ideata da AzzeroCO2 e Legambiente.

L’appuntamento per presentare i risultati ieri nel parco della primaria Collodi, al Pinocchio. Presenti all’incontro anche l’assessore alle Politiche educative Tiziana Borini e la dirigente dell’ istituto comprensivo Pinocchio Montesicuro, Michela Vincitorio: "Siamo contenti di questo risultato – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente del Comune di Ancona, Michele Polenta -. Un progetto che ben si configura con il Pia proprio per la parte dedicata al ‘Verde’. Stiamo lavorando anche sulle emissioni e sulle polveri sottili, i dati diffusi dall’Arpam non sono sempre perfetti, ma stiamo migliorando".

Soddisfazione è stata espressa da Estra Prometeo: "Siamo da sempre in prima linea nella promozione e diffusione della cultura ambientale, perché la riteniamo alla base di qualsiasi programmazione presente e futura. Il fatto che vengano coinvolte anche le scuole rappresenta un incentivo ulteriore a sensibilizzare anche i più piccoli che saranno, in tutto e per tutto, le nostre generazioni di domani" hanno detto Marco Gnocchini e Francesco Verniani, presidente e Amministratore Delegato di Estra Prometeo, e Sandro Scollato, Amministratore Delegato di AzzeroCo2.