Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 mag 2022

Ecco X Patrol, predice gli incidenti "Tecnologia contro le stragi del sabato"

I Comuni di Ancona, Falconara e Senigallia insieme con un progetto innovativo rivolto soprattutto ai giovani

19 mag 2022
pierfrancesco curzi
Cronaca
I tre sindaci e la polizia locale insieme
I tre sindaci e la polizia locale insieme
I tre sindaci e la polizia locale insieme
I tre sindaci e la polizia locale insieme
I tre sindaci e la polizia locale insieme
I tre sindaci e la polizia locale insieme

di Pierfrancesco Curzi

Una sorta di ‘palla di vetro’ preveggente in grado di calcolare dove, con ogni probabilità, potrebbe verificarsi un incidente stradale. I comandi delle polizie locali di Ancona, Senigallia e Falconara insieme per la prevenzione e il contrasto degli incidenti con il progetto ‘No alcol, no drugs, no crash’ dedicato soprattutto alle fasce più giovani. Nella campagna appena partita e che durerà un anno, spicca il l’utilizzo innovativo e sperimentale di una ‘intelligenza artificiale’, il sistema X-Patrol: grazie a dati demografici, socio-economici e territoriali ma anche a quelli relativi alla incidentalità, il sistema elabora un quadro di previsione, con luogo e ora, allertando le pattuglie nelle zone dove è più probabile che possano verificarsi incidenti stradali legati ad alcol o droga. Di conseguenza si potranno effettuare servizi mirati di controllo riducendo il rischio di sinistri con feriti o addirittura mortali.

Il sistema, elaborato da un gruppo di ingegneri in collaborazione con l’Università Federico II di Napoli, è già stato sperimentato sui reati predatori e adesso verrà applicato lungo i 50 chilometri della costa anconetana. L’obiettivo dichiarato sarebbe quello di ridurre gli incidenti del 20%: "Già è una notizia mettere insieme tre amministrazioni comunali per fare cose concrete" ha detto la sindaca di Ancona, Valeria Mancinelli" mentre la collega di Falconara, Stefania Signorini, e quello di Senigallia Massimo Olivetti hanno ribadito la soddisfazione di essere stati inserti nel progetto. Un piano in partenza in questi giorni della durata di un anno esatto che prevede anche repressione e controlli a partire da subito, ma anche formazione del personale delle polizie locali. Una parte centrale del progetto partirà invece a settembre con il coinvolgimento delle scuole e degli studenti: "L’idea è partita due anni fa con un bando promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – spiega Liliana Rovadi, comandante della polizia locale di Ancona – che dava la possibilità ai comuni capoluogo di coinvolgerne altri. Da qui la decisione di inserire Falconara e Senigallia, mentre Sirolo e Numana non li abbiamo coinvolti perché di dimensioni inferiori. Acquisteremo 3 furgoni per svolgere attività di controllo specifica, coinvolgeremo psicoterapeuti per i ragazzi, saremo attivi su Instagram e lanceremo anche un App".

Barbara Assanti, comandante dei vigili urbani di Senigallia, entra nel dettaglio di X-Patrol: "Il sistema incrocerà i dati forniti, compresi articoli di stampa e un logaritmo proietterà degli alert nei nostri comandi indicando, tre ore prima, dove esiste la possibilità maggiore che si possa verificare un incidente. In base agli allarmi che perverranno nelle sale operative, con un’alta probabilità di sinistro stradale, invieremo personale e pattuglie sul posto per fare prevenzione. Il sistema verrà ricalcolato ogni tre ore".

All’incontro di ieri era presente anche il comandante della polizia locale di Falconara, Luciano Loccioni, che ha esaltato in maniera particolare l’uso di tecnologie innovative.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?