Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Fabri, scatto da sindaco: "Ascolto e impegno"

Insegnante, già assessore nelle due giunte Principi e candidata Pd alle regionali. Il suo nome ha compattato il centrosinistra corinaldese

giulia mancinelli
Cronaca
Giorgia Fabri si candida da sindaco di Corinaldo per il centrosinistra
Giorgia Fabri si candida da sindaco di Corinaldo per il centrosinistra
Giorgia Fabri si candida da sindaco di Corinaldo per il centrosinistra

di Giulia Mancinelli

È Giorgia Fabri la prima candidata sindaco ufficiale per le amministrative del 12 giugno. L’assessore uscente correrà a capo del gruppo "Corinaldo 2022" per una compagine di centrosinistra. La Fabri, 43 anni, insegnante, è già stata assessore nelle due giunte del sindaco Matteo Principi, oltre che candidata come consigliera Pd alle ultime elezioni regionali. Il nome della Fabri è quello attorno al quale si è compattato il centrosinista. "Il movimento vuole rileggere e ripensare la nostra città, partendo da quanto di buono è stato realizzato nel corso degli ultimi dieci anni e con una precisa sintesi maturata internamente sul ruolo di candidato a sindaco, identificato nella figura di Giorgia Fabri - annuncia il movimento Corinaldo 2022 - Un punto fermo da cui muovere per una riflessione comune con la collettività e le organizzazioni civiche". La candidatura a sindaco della Fabri punta su tre elementi: ascolto, trasversalità e bene comune. "Sono questi i concetti che il gruppo Corinaldo 2022 ha posto fin dal suo principio come valori identitari e fondativi del movimento. Con passione il gruppo accoglie il dibattito pubblico che in queste ore verte proprio su questi elementi, raccogliendo da più parti lo stimolo al confronto e all’apertura. Una condivisione di intenti per il bene di Corinaldo che deve generarsi da e sui contenuti. All’appello di una parte della comunità per un dialogo trasversale Corinaldo 2022 risponde "presente!" con la consapevolezza della propria identità e la forza di un lavoro di confronto, ascolto e sintesi già maturato nel corso degli ultimi 7 mesi di attività". Il gruppo nelle scorse settimane ha organizzato 4 incontri tematici per ascoltare i cittadini sulle problematiche (ma anche per raccogliere idee e proposte) di Corinaldo. "Un dialogo trasversale che pone comunque come punto di partenza la condivisione di un giudizio positivo e quindi in continuità con l’operato delle Amministrazioni Principi, insieme ai valori della partecipazione, dell’equità e dell’accoglienza che radicano il movimento nell’area civico progressista e di centro-sinistra - aggiunge il movimento - Corinaldo 2022 è quindi pronto ad aprire un tavolo di confronto destinato a tutti coloro che ambiscono a dare un contributo all’elaborazione di un nuovo progetto innovativo per Corinaldo".

Con quella di Giorgia Fabri saranno almeno due le candidature a sindaco. Sul fronte del centrodestra la situazione è ancora fluida. Tramontata la possibilità della candidatura a sindaco di Barbara Rotatori, su cui si era vociferato, il centrodestra potrebbe decidere di correre con un proprio candidato o trovare un’ampia intesa con il movimento "Corinaldo Civitas", presentato nei giorni scorsi dal consigliere di minoranza ed ex candidato sindaco cinque anni fa Luciano Galeotti. Non è escluso che, in mancanza di una intesa, Corinaldo Civitas corra da solo, magari con la candidatura a sindaco dello stesso Galeotti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?