Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
26 lug 2022

"Qui sono tranquilla anche di sera"

Viaggio nel quartiere dopo gli ultimi episodi violenti tra risse e accoltellamenti: "Intanto cominciamo con l’illuminazione pubblica"

26 lug 2022
giacomo giampieri
Cronaca

di Giacomo Giampieri Tranquillità, decoro e attività in piena funzione, di giorno. Risse, l’ultima giusto qualche giorno fa tra stranieri per un regolamento di conti, scorribande, insicurezza e problemi, di notte. Il quartiere del Piano sembra avere una doppia faccia, almeno per una quota maggioritaria di residenti, commercianti e frequentatori della zona. Li abbiamo ascoltati, nel viaggio del Carlino tra corso Carlo Alberto e piazza Ugo Bassi, ed è emerso chiaramente che qualche criticità c’è. Anche se non tutti sono della stessa parrocchia e altri, appunto, si dicono sereni. Serena, invece, non può essere Margot Anaya, una giovane peruviana che ci ha raccontato una situazione recente. "L’altra sera stavo passeggiando con una mia amica verso casa e una persona ci ha inseguite. Abbiamo accelerato il passo, avevamo paura – racconta la donna che risiede proprio nei paraggi – fino a che non siamo riuscite a rifugiarci nel portone della mia abitazione". La ragazza, anche altre volte, ha avuto un po’ di timore nel circolare al Piano nelle ore serali: "Lo ammetto, purtroppo non mi sento libera. E mi dispiace perché questo quartiere ha enormi potenzialità". "Lavorando di giorno non ho mai avuto particolari problemi, ma mi riferiscono che di notte la situazione non è semplice – aggiunge Giuseppe Cantiani, dell’omonima autoscuola – Maggiori controlli? Può essere una formula giusta". Sul tema anche Francesco Barzillona, del bar pasticceria Maurizio: "Le forze dell’ordine ci sono ma devono coprire un’area molto vasta. Ma attenzione – sottolinea – Se sono impegnate anche nel centro di Ancona, che di problemi ne ha, non sempre possono essere presenti anche da noi, viste anche le carenze di organico. Piuttosto si potrebbe ovviare con quella promessa, mai concretizzatasi del tutto, del vigile di quartiere. Dovrebbe esserci sempre". Barzillona, poi, tira fuori una proposta condivisibile: "Perché non fare un censimento ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?