Ancona, 12 luglio 2018 - Un ragazzo di 24 anni è stato raggiunto e bloccato, nella serata di ieri, dalla polizia di Ancona mentre, ubriaco e sanguinante, infastidiva i passanti. Secondo la segnalazione arrivata al 113, l'uomo si trovava vicino al monumento dei Caduti del Passetto e, a petto nudo, urlava frasi sconnesse in uno stentato italiano misto al croato: "Sono un guerriero... nelle mie vene scorre sangue misto ad alcool... lasciatemi stare".

Il giovane, forse intento a festeggiare la vittoria della Croazia nella semifinale dei Mondiali, dopo aver inveito contro gli agenti, è stato invitato a calmarsi e farsi medicare la vistosa ferita alla testa verosimilmente causata da una caduta accidentale. Accompagnato in questura per l'evidente stato di ubriachezza, è stato sanzionato.