Alessandra Amoroso ed Emma Marrone
Alessandra Amoroso ed Emma Marrone

Ascoli, 23 giugno 2021 - La seconda estate ai tempi del Covid-19 non sarà come la prima. Torneranno, pandemia permettendo, le notti bianche, gli spettacoli al teatro romano, ‘La Milanesiana’, la kermesse enogastronomica ‘Ascoliva Festival’, il memorial ‘Ail’, mentre il primo live in piazza del Popolo, quello di Dario ‘Dardust’ Faini, si è già svolto ed è stato un successo. Ma procediamo con ordine. Le notti bianche saranno tre: oltre a quella più grande del 10 agosto in centro, verranno organizzate anche quelle nei quartieri di Porta Maggiore e Monticelli. Le date ci sono già e sono rispettivamente il 23 luglio e il 28 agosto e l’organizzazione sarà nelle mani di chi, undici anni fa, ne è stato il promotore: il già assessore al commercio ed ora consigliere comunale Massimiliano Di Micco. Naturalmente in collaborazione con il Comune, in primis il sindaco Marco Fioravanti. La decisione di tornare a proporre le notti bianche in questi due quartieri, nel rispetto delle normative anti Covid-19, è stata presa dall’Arengo per andare incontro soprattutto alle esigenze dei commercianti che, con questo genere di eventi, hanno sempre tratto buoni vantaggi.
 

Le due no-stop, così come quella nel cuore delle ‘cento torri’ la notte di San Lorenzo, saranno naturalmente strutturate in maniera tale da non incentivare il non rispetto delle misure di sicurezza. Ingressi contingentati, dunque, per gli spettacoli che saranno in programma e che vedranno ospiti musicali. E ancora, è in programma per fine agosto, in piazza del Popolo, il memorial ‘Ail’ organizzato dalla sezione ‘Alessandro Troiani’ di Ascoli. Direttore artistico sarà ancora una volta Dario Faini e di spessore saranno anche quest’anno gli ospiti della serata: potrebbero essere Emma Marrone e Alessandra Amoroso con le quali Dardust collabora fattivamente da anni. Dal memorial alla ‘Milanesiana’, il festival ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi che spazia dalla letteratura alla musica, dal cinema alla scienza, dall’arte alla filosofia, farà tappa nel capoluogo piceno dal 18 al 21 luglio. La quattro giorni vedrà in città Vittorio Sgarbi, il 19 luglio, alle 20, al teatro Ventidio Basso, con lo spettacolo ‘Caravaggio’, Michele Placido e Giovanni Caccamo (il 20 luglio, alle 20, al Ventidio) con ‘Parola. Tre poesie su padri e figli’, mentre il 21 luglio, sempre al Massimo cittadino, il festival si concluderà con ‘Dialogo su Fabrizio De André’ con Francesca Serafini e Dori Ghezzi e con lo spettacolo ‘Se non ci pensa Dio, ci penso io’ di e con Gene Gnocchi. Infine, dopo lo stop dello scorso anno causato dall’emergenza sanitaria, torna quest’anno anche ‘Ascoliva Festival’: l’ottava edizione del festival dell’oliva ascolana del piceno Dop si svolgerà, dal 14 al 23 agosto, in piazza Arringo.

l.c.