"Dalla prossima settimana un numero importante di farmacie marchigiane sarà a disposizione dei cittadini per l’effettuazione dei tamponi antigenici rapidi per contrastare il Covid-19". Le parole sono del presidente di Federfarma Marche, Andrea Avitabile, sulla definitiva sottoscrizione dell’accordo con la Regione. Accordo che si fonda sull’attenzione del presidente Acquaroli e dell’assessore Saltamartini affinché la effettuazione del tampone rapido avvenga in un ambiente ben conosciuto come la farmacia. L’esame avrà un costo massimo di 18 euro. "Questo ennesimo servizio ai cittadini – continua Avitabile - permette la tracciabilità dei contagi. I dati saranno inseriti in una apposita piattaforma della Regione".