Quotidiano Nazionale logo
21 mar 2022

L’Atletico Ascoli sbaglia dal dischetto all’ultimo respiro. E la Jesina si salva

atletico ascoli

0

jesina

0

ATLETICO ASCOLI (4-3-3): David; Marucci, Lanza, Nicolosi, Casale; Petrucci, Gabrielli, Mariani Gibellieri; Nunez (36’st Galli), Marini (40’st Ambanelli), Mariani (36’st Giovannini). A disp.: Acciaccaferri, Natalini, Felicetti, Di Matteo, Traini, Raffaello. All. Giandomenico

JESINA (4-3-3): Minerva; Martedì, Domenichetti, Garofoli (36’st Evangelisti), Lucarini; Mistura, Cameruccio (43’st Tiriboco), Giovannini; Perri, Jachetta, Monachesi. A disp.: Anconetani, Brocani, Mazzarini, Guerri, Belardinelli, Nazzarelli, Giorgetti. All.: Strappini

Arbitro: Pistarelli di Fermo

Note. Espulsi: 2’st Petrucci (A) per doppia ammonizione, 22’st Perri (J) per doppia ammonizione. Gabrielli (A) a fine partita. Ammoniti: Petrucci, Gabrielli (A), Martedì, Jachetta, Lucarini, Cameruccio (J). Al 45’st Galli (A) fallisce un calcio di rigore

Partita brutta e nervosa al Comunale di Castel di Lama, ma che l’Atletico Ascoli ridotto in dieci per tutto il secondo tempo, ha ‘rischiato’ di vincere al 90’ grazie a un rigore concesso dal direttore di gara Pistarelli di Fermo per un fallo di Evangelisti su Lion Giovannini. Dal dischetto però Guido Galli si è fatto ipnotizzare il portiere Minerva che ha respinto la sfera per la gioia dei ‘leoncelli’ ospiti. Mister Giandomenico ha ripresentato la solita linea difensiva con David tra i pali, Marucci e Nicolosi terzini e la coppia Lanza-Casale al centro. A centrocampo Mariani Gibellieri ha sostituito lo squalificato Vechiarello con Gabrielli e Petrucci nell’inedito ruolo di mezz’ala ma che, in fase d’attacco si è posizionato dietro la punta Nunez. Sugli esterni confermato Marini a sinistra e con il rientrante Mariani sulla corsia opposta. Al 17’ lancio lungo per Nunez che di petto fa sponda per Gabrielli. Il centrocampista bianconero però spara alto. Un minuto dopo Cameruccio dal lato corto dell’area avversaria rientra e tira a giro con palla che esce ampiamente al lato. Primo tempo poco entusiasmante con le due squadre che si studiano e che non si scoprono vista l’importanza della posta in palio. La ripresa è subito più vivace con un tiro da 30 metri di Jachetta che trova David preparato alla risposta. Al 2’ l’arbitro ravvisa una scorrettezza di Petrucci, già ammonito, e lo manda negli spogliatoi con il secondo giallo. Atletico Ascoli in 10. Partita nervosa con poche occasioni, a farne le spese è Perri che al 22’st si prende il secondo giallo per simulazione e lascia la Jesina in 10, ripristinando la parità numerica. La partita va avanti contratta fino al 90’ con l’occasione migliore per i padroni di casa fallita dal dischetto da Galli.

Valerio Rosa

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?