Un accertatore della sosta al lavoro (FotoFiocchi)
Un accertatore della sosta al lavoro (FotoFiocchi)

Bologna, 14 marzo 2018 - Non ha gradito la multa per divieto di sosta e ha minacciato con un bastone l’accertatore Tper che gliel’aveva fatta. È successo ieri mattina in via San Vitale e il dipendente Tper, 33 anni, ha fermato una volante della polizia per denunciare l’accaduto, fornendo la targa del furgone appena multato.

L’operaio, un bolognese di 34 anni, è stato rintracciato poco dopo in piazza Minghetti: il bastone che aveva era uno degli strumenti di lavoro caricati sul furgone. Ai poliziotti ha spiegato di essersi innervosito perché aveva fermato il furgone appena un attimo, per effettuare una consegna. È stato denunciato per violenza e minaccia a pubblico ufficiale.