Tre militanti di Fratelli d’Italia sarebbero stati aggrediti ieri mattina in piazza dell’Unità a Bologna "fisicamente e verbalmente, mentre tenevano uno dei consueti banchetti di raccolta firme contro le politiche del Governo, in zona

Bolognina". A denunciarlo è il vicecoordinatore regionale Fdi (delegato alla Città metropolitana) Stefano Cavedagna, insieme con i capigruppo di Fratelli d’Italia in Regione e Comune, Marco Lisei (nella foto) e Francesco Sassone. "Sono stati aggrediti da parte di facinorosi appartenenti ai centri sociali – riferiscono i dirigenti locali Fdi – al grido di ‘andatevene, la Bolognina è nostra’

e ‘tornate nei vostri quartieri’.

Ci aspettiamo la solidarietà

del sindaco"