Bologna, 10 luglio 2018 - Tragedia sfiorata in una domenica pomeriggio d'estate per un bimbo bolognese di 3 anni. Era in un negozio insieme a mamma, papà e il fratellino di 5 anni, quando gli è caduta addosso una scaffalatura in metallo alta quasi 2 metri. 

Il piccolo è stato operato d'urgenza all'ospedale Rizzoli per una frattura ad un piede dopo che uno dei supporti del mobile gli si è conficcato nel piedino
L'incidente è avvenuto domenica 8 luglio poco dopo l'ora di pranzo. Il negozio è la Benetton di via Rizzoli a Bologna. E' successo tutto in un attimo, racconta il padre, M.N. "Eravamo al piano terra alle casse e stavamo pagando quando all'improvviso abbiamo sentito una signora urlare e ci siamo girati: il nostro bimbo era lì vicino al mobile e abbiamo visto lo scaffale crollargli addosso e lui rimanerci sotto". Il panico. Il mobile, un espositore con una struttura in metallo in cui erano esposte le cinture, è caduto a terra in direzione del bambino, lo ha fatto cadere e gli ha schiacciato i piedi.

Uno dei supporti in metallo (in cui erano infilate le cinture) lungo circa 15-20 centimetri è andato a conficcarsi nella parte anteriore del piede, in profondità. Il bimbo indossava un paio di sandali e il pezzo, pur non essendo appuntito, gli si è piantato nel piede per via della violenza del colpo e del peso che lo ha colpito. Immediatamente è stata chiamata l'ambulanza che è arrivata in pochi minuti. Poi la corsa al Rizzoli, dove il bambino è stato operato in anestesia totale per rimuovere il pezzo di metallo.