Bologna, 4 maggio 2021 – Dalla Sardegna alle Due Torri con un volo dell'Aeronautica militare. Causa Covid. E' successo ieri, quando una donna affetta da coronavirus è stata trasportata da Cagliari a Bologna a bordo di un velivolo C-27J della 46esima Brigata Aerea di Pisa.

Il trasporto in alto biocontenimento è stato richiesto dalla Direzione generale della Protezione Civile Sardegna ed è stato gestito dal Coi (Comando operativo di vertice interforze) che, per il tramite del Comando delle operazioni aerospaziali di Poggio Renatico, ha richiesto l'immediata attivazione di un velivolo da trasporto della 46esima Brigata Aerea, uno degli assetti che la Forza Armata mantiene in stato di prontezza per esigenze di supporto alla collettività.

Il velivolo militare, decollato dalla base aerea di Pisa, ha raggiunto l'aeroporto militare di Pratica di Mare dove ha imbarcato un'équipe medica del team di biocontenimento dell'Infermeria principale e una speciale barella Ati (Aircraft Transit Isolator) per il trasporto di pazienti particolarmente infettivi, decollando poi nuovamente per Cagliari per caricare la paziente che, sotto la continua supervisione dell'équipe medica dell'Aeronautica militare è stata poi trasferita nella struttura di destinazione.

Coronavirus, le altre notizie

Vaccini Marche: seconda dose in ritardo per 5 mila persone

Caos vaccinazioni, arrivano i carabinieri

Covid riapertura, Viale: "L'indice Rt cresce, ma sui giovani è un rischio accettabile"

Colori regioni: zona gialla in Emilia Romagna, Marche e Veneto. Dati, Rt in salita

Vaccini Italia, Figliuolo: "AstraZeneca anche per under 60 se vogliamo raggiungere target"

Covid e viaggi: Ue propone nuove regole. Meno restrizioni e test per i bambini

Covid, scuola d’estate anche senza prof. I presidi: "Laboratori, non lezioni"