La presentazione della sesta edizione  (Foto Schicchi)
La presentazione della sesta edizione (Foto Schicchi)

Bologna, 4 settembre 2014 - Per il sesto anno di fila, il comune bolognese di Monzuno sarà una tappa obbligatoria per chi ama mangiare bene (FOTO). Domenica 7 settembre andrà infatti in scena la sesta edizione di "Chef...al Massimo", rassegna enogastronomica dedicata alla memoria di Massimo Zivieri, fondatore dell'omonima macelleria che si trova proprio a Monzuno. Con i suoi cinque menu rigorosamente a base di carne preparati da alcuni dei migliori cuochi italiani, "Chef...al Massimo" è, nel suo genere, uno degli eventi più importanti in Italia. A questa edizione parteciperanno 25 chef provenienti da varie regioni italiane e 20 aziende vinicole, oltre al pasticcere Gino Fabbri, partner storico della manifestazione, e al gelatiere Andrea Bandiera.

Aldo Zivieri, fratello di Massimo, spiega che "Chef...al Massimo" è ormai diventato "uno degli eventi enogastronomici più grandi d'Italia, e siamo in continua crescita. Basti pensare che alla prima edizione hanno partecipato otto chef, mentre quest'anno ce ne saranno 25, e anche il pubblico è sempre più numeroso". Zivieri ricorda anche che "quest'anno, grazie a Smart.it, le prenotazioni sono state informatizzate, per cui saremo in grado di gestirle in maniera più efficiente", e conclude ringraziando "i 150 volontari che lavorano all'iniziativa, perché senza il loro aiuto non sarebbe possibile realizzare questo evento". Giancarlo Tonelli ed Enrico Postacchini di Ascom e Daniele Ravaglia di Emil Banca parlano invece del premio Massimo Zivieri, che verrà assegnato nel corso della manifestazione a due imprenditori under-40 che "si siano distinti per innovazione, passione e professionalità", ognuno dei quali riceverà 1.000 euro.