Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 apr 2022

Furti nelle auto Bologna, torna l’incubo. In un anno denunce raddoppiate

Sono 485 le segnalazioni da gennaio ad aprile, contro le 282 del 2021. Gli ultimi casi in zona Barca

21 apr 2022
francesco zuppiroli
Cronaca
DEFLETTORI   SPECCHIETI  AUTO  ROTTI    QUARTIERE  SARAGOZZA
Uno dei precedenti raid notturni tra vandalismi e piccoli furti messi a segno in Saragozza
DEFLETTORI   SPECCHIETI  AUTO  ROTTI    QUARTIERE  SARAGOZZA
Uno dei precedenti raid notturni tra vandalismi e piccoli furti messi a segno in Saragozza

Bologna, 21 aprile 2022 - Dopo il Porto-Saragozza e la Bolognina, i raid notturni sulle auto in sosta arrivano a colpire anche la zona Barca, nel quartiere Borgo-Reno. Una piaga quella degli atti vandalici notturni contro le vetture e dei micro-furti di ciò che i responsabili trovano all’interno, spesso appena qualche spicciolo, che si allarga a macchia d’olio e che tiene sulla corda l’attenzione delle forze dell’ordine. Sono infatti decine e decine solo in questo mese i furti segnalati sui social da parte dei residenti della Barca, che avvertendo gli altri utenti del "pericolo" testimoniano gli atti vandalici e i furti con tanto di foto di lunotti rotti e finestrini infranti. Via Scorzoni, via Chiarini, via Vighi, la nuova mappa del vandalismo, che aggiunge un nuovo target alle ’zone calde’ già denunciate nei mesi e nelle settimane scorse ad esempio in via Zoccoli, in Saragozza, o in via Casoni, alla Bolognina.

"Da quello che so, questi furtarelli avvengono di notte. I responsabili prendono quel che trovano dentro e si danno alla fuga. È più per il gusto di danneggiare che agiscono. Prima nel mirino c’erano le cantine, spesso messe a soqquadro. Adesso invece nel mirino sono finite le automobili in sosta. Nei giorni scorsi penso sia stato un fenomeno quasi quotidiano, anche se a me personalmente non è successo", testimonia così Idanna Marcheselli. Testimonianza che trova un riscontro nei fatti, precisamente nelle denunce. Sei sono infatti le segnalazioni di furti nelle auto parcheggiate in zona Barca presentante da inizio aprile ai carabinieri della compagnia di Bologna Centro, al lavoro per individuare i responsabili dei gesti che ora la zona Barca si trova tristemente a condividere con altri quartieri della città.

Sempre nei numeri c’è la dimensione di un fenomeno criminale in netta ripresa, che dal 2021 al 2022 è sostanzialmente raddoppiato. Questo quanto dicono i numeri delle denunce presentate alle forze dell’ordine della città, che dal primo gennaio al 19 aprile di quest’anno hanno raccolto ben 485 denunce da parte di vittime di furti alle proprie auto in sosta, con annessi danneggiamenti per poter piazzare il colpo. Un dato impietoso se confrontato con quello del 2021, che nello stesso periodo ha fatto registrare invece 282 denunce per lo stesso reato. Andando ancor più a ritroso, i furti nelle auto in sosta denunciati quest’anno in questi primi quattro mesi scarsi superano anche quelli del 2020, che al 19 aprile si erano fermati a 407 denunciati. Un numero che tuttavia non è complessivo di tutti gli episodi, poiché in tanti non formalizzano l’accaduto in caserma o in Questura, pur rimanendo vittima di un fenomeno che è più che vandalico. È criminale.

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?