Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
30 lug 2022
30 lug 2022

Padre Pio, tornano i pellegrinaggi "La fede ci rende più uniti"

30 lug 2022
Il gruppo di pellegrini che ha visitato il santuario di San Pio
Il gruppo di pellegrini che ha visitato il santuario di San Pio
Il gruppo di pellegrini che ha visitato il santuario di San Pio
Il gruppo di pellegrini che ha visitato il santuario di San Pio
Il gruppo di pellegrini che ha visitato il santuario di San Pio
Il gruppo di pellegrini che ha visitato il santuario di San Pio

Pellegrinaggio numero 45 quello realizzato qualche giorno fa dal gruppo di una trentina di casalecchiesi a San Giovanni Rotondo (Foggia), al santuario di San Pio. Animatore come sempre, il commendator Carlo Bagatin, ex carabiniere in congedo con officina di elettrauto in via Marconi Alta a Casalecchio. "Allentatasi la morsa della pandemia da Covid-19 – racconta Bagatin – finalmente, con l’aiuto di Sugar Viaggi, sono riuscito a organizzare i due tradizionali pellegrinaggi annuali al santuario di San Pio. Il primo lo abbiamo fatto all’inizio di aprile scorso, il secondo si è tenuto alla metà di luglio. Con il Covid nel 2021 i pellegrinaggi erano completamente saltati, nel 2020 eravamo riusciti ad organizzarne solo uno, prima del blocco totale di ogni attività con il lockdown". È dal luglio del 1977 che Carlo Bagatin organizza il pellegrinaggio dei casalecchiesi al Santuario di San Pio. "In quest’ultimo – rivela – ci siamo fermati al Santuario della Madonna di Loreto che San Pio definiva ’La mia Mamma’. Accompagnati da monsignor Lino Stefanini, ex parroco di San Giovanni Battista a Casalecchio, a San Giovanni Rotondo, abbiamo partecipato alla Via Crucis del sabato, poi alla fiaccolata della sera e infine siamo andati al santuario di Monte Sant’Angelo".

Nicodemo Mele

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?