Maria Luisa Pacelli è la nuova direttrice della Pinacoteca Nazionale di Bologna (Serra)
Maria Luisa Pacelli è la nuova direttrice della Pinacoteca Nazionale di Bologna (Serra)

Bologna, 12 settembre 2020 – Maria Luisa Pacelli è la nuova direttrice della Pinacoteca Nazionale di Bologna. La nomina è stata annunciata oggi dal ministro per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, che ha reso noti i nuovi direttori di 13 tra musei, parchi archeologici e biblioteche.

Tra i primi a commentare l’assessore alla Cultura del Comune di Bologna, Matteo Lepore: “Sentite congratulazioni a Maria Luisa Pacelli, benvenuta a Bologna e auguri di buon lavoro”. “Presto – aggiunge - ci incontreremo per parlare delle politiche culturali della nostra città”. E infine: “Un ringraziamento al direttore uscente, Mario Scalini, per il lavoro svolto in questi anni al servizio di questa prestigiosa realtà culturale”.

Anche il presidente di Ferrara Arte, Vittorio Sgarbi, e l'assessore alla Cultura del Comune, Marco Gulinelli, si complimentano con la Pacelli, ferrarese. “Una valente e alacre collaboratrice dell'istituzione ferrarese - dice Sgarbi - che ha curato mostre importanti a Palazzo dei Diamanti. La Pinacoteca di Bologna non solo è una grande istituzione ma il centro di una nuova dottrina storico-artistica che, da Longhi a Francesco Arcangeli, ad Andrea Emiliani, ha indirizzato la nuova museografia. La scelta della Pacelli è felice perché, da studiosa, rappresenta il più diretto collegamento con il metodo di Andrea Emiliani attraverso Andrea Buzzoni, suo maestro. Ferrara Arte è aperta al dialogo per nuovi progetti, dopo l'esperienza di Francesco del Cossa, a Schifanoia, e a Palazzo Fava”.

Congratulazioni anche da Gulinelli, che ricorda anche come Maria Luisa Pacelli sia una dipendente del Comune di Ferrara. “La ringrazio, pertanto, insieme a tutta l'Amministrazione, per il ruolo svolto, augurandole di trovare la dimensione che merita”, dice.