Rodrigo Palacio (LaPresse)
Rodrigo Palacio (LaPresse)

Bologna, 14 marzo 2019 – A due giorni dalla sfida col Torino, che vedrà i rossoblù impegnati all’Olimpico Grande Torino sabato sera alle 20.30 (diretta Tv su Dazn), il Bologna è tornato quest’oggi sui prati di Casteldebole per una seduta di allenamento. Seduta prettamente tattica e che ha visto Mihajlovic e il suo staff concentrarsi prevalentemente sulle situazioni da palla inattiva, vera e propria spina nel fianco del Bologna che, almeno contro il Cagliari, ha saputo non subire gol, anche grazie alla prova monstre di Lukasz Skorupski.

Contro il Torino di Mazzarri i dubbi maggiori riguardano l’attacco: in mediana, infatti, dovrebbe essere confermato ancora una volta Blerim Dzemaili, ex della sfida e tra i migliori contro il Cagliari, mentre in avanti se l’unico realmente sicuro del posto da titolare è Soriano. Per il ruolo da prima punta rimane aperto il ballottaggio tra Palacio e Destro e, nel caso in cui l’ascolano dovesse trovare posto da titolare, l’argentino verrà dirottato sulla fascia. Per le corsie esterne i favoriti sono Sansone e Orsolini, ma Edera e soprattutto Svanberg scalpitano per una maglia dall’inizio.

L’unico giocatore che oggi non ha partecipato all’allenamento è stato Federico Santander, che ha svolto terapie; l’arbitro designato per arbitrare la gara di sabato sera tra i granata e i rossoblù è Mariani della sezione di Aprilia.