Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 giu 2022

Arena Puccini 2022 a Bologna, il cinema all'aperto riparte il 16 giugno. Programma

Fino al 9 settembre torna la rassegna sul grande schermo. Serata inaugurale dedicata a Ennio Morricone, ospite Giuseppe Tornatore

10 giu 2022
eva saldari
Spettacoli
featured image
Arena Puccini 2022, il programma del cinema all'aperto
featured image
Arena Puccini 2022, il programma del cinema all'aperto

Bologna, 10 giugno 2022 - Come ogni anno è in arrivo l'estate italiana. Sono poche le tradizioni dei "Favolosi" anni Sessanta rimaste nonostante i tempi bui: una di queste è il cinema all'aperto. Nelle arene e nelle piazze, con la stagione calda, torna l'abitudine di "andare al cinema in ciabatte", per dirlo con le parole di Andrea Morini, curatore della Cineteca di Bologna. E nel capoluogo emiliano c'è l'Arena Puccini e la sua rassegna estiva, che quest'anno sarà dal 16 giugno al 9 settembre, con 86 appuntamenti.

Leggi anche Cinema ritrovato, ritorno a passo di danza

Non si tratta di un luogo scelto a caso. Quella in via Sebastiano Serlio 25 è la seconda arena in Italia per biglietti venduti ed è, in generale, una delle più frequentate del Paese. Il segreto? "La qualità - risponde Gianluca Farinelli, direttore della Fondazione Cineteca di Bologna - L'Arena Puccini è un luogo che ha una storia, un senso e un grande identità. Allo stesso tempo è importante la qualità della programmazione".

Il programma

La nuova stagione del cinema all'aperto in via Serlio 25 parte giovedì 16 giugno con l'evento dedicato al compositore italiano Ennio Morricone. La serata inizierà alle 20.45 con l'omaggio dell'Orchestra del Conservatorio di Bologna - diretta da Aurelio Zarrelli - al maestro Morricone. A seguire ci sarà la proiezione del film "Ennio", di Giuseppe Tornatore, che parteciperà all'evento. Due repliche del film sono in programma per il e il 25 luglio.

Dopodiché, saranno 7 gli appuntamenti fino a luglio con gli autori della rassegna "Accadde domani". Si continuerà mercoledì 22 giugno, con il regista Francesco Costabile che presenterà il suo lungometraggio "Una femmina", con Lina Siciliano, Fabrizio Ferracane e Anna Maria De Luca. Venerdì 24 ci sarà l'incontro con Giulia Steigerwalt e Matteo Rovere, rispettivamente regista e produttore del film "Settembre". Lunedì 27 giugno il giornalista e regista Emilio Marrese presenterà il documentario "Il giovane corsaro", sulla gioventù di Pasolini a Bologna. Martedì 28 giugno il regista Giuseppe Piccioni inaugurerà il suo "L'ombra del giorno", con protagonista Riccardo Scamarcio.

Gli incontri continueranno il 2 luglio con Gabriele Mainetti, che dopo aver raggiunto la fama con "Lo Chiamavano Jeeg Robot", presenterà il suo secondo lungometraggio "Freaks Out", vincitore di 6 David di Donatello. Mercoledì 6 luglio il regista Riccardo Milani incontrerà il pubblico per introdurre "Corro da Te", con Miriam Leone e Pierfrancesco Favino.

In programma per la rassegna "Accadde domani" anche le proiezioni di "È stata la mano di Dio" di Paolo Sorrentino, (18 giugno), "Diabolik" dei fratelli Manetti (4 luglio), "Ariaferma" di Leonardo di Costanzo (7 luglio), "Esterno Notte" di Marco Bellocchio (8 e 11 luglio) e il thriller dei fratelli D'Innocenzo "America Latina" (12 luglio). Due i film di Mario Martone: "Nostalgia" (3 luglio, 13 luglio e 29 luglio) e "Qui rido io" (14 luglio), con Toni Servillo nel ruolo del commediografo napoletano Eduardo Scarpetta.

Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21.45.

Come partecipare

Il costo del biglietto prenotato online è di 5,50 euro (7 euro per lo spettacolo del 16 giugno): l'acquisto può essere effettuato fino alle 20.30 del giorno stesso. Se comprato alla cassa dell'Arena Puccini il prezzo intero è 6,50 euro (ridotto a 5,50 euro). La platea ha sedute numerate e i posti vengono assegnati al momento dell'acquisto.

Il ritorno in sala

"L'estate porta con sé giornate in cui Bologna rilancia la sua grande passione: il Cinema. - dichiara la delegata alla cultura Elena Di Gioia - La programmazione all'Arena Puccini (luogo mitico e fondamentale per la crescita della città) è una delle colonne portanti del cartellone di Bologna Estate 2022. Un evento, quello dell'Arena, che aumenterà il legame del pubblico con il grande schermo e auspicabilmente un ritorno in sala in autunno" conclude.

"Uno degli effetti di eventi come questo è la rigenerazione urbana - aggiunge invece Federica Mazzoni, presidente del Quartiere Navile - che passa necessariamente da politiche culturali. È importante quindi tornare a uscire dalle proprie case per far ripartire il comparto cinematografico: scegliere di investire il proprio tempo in cultura è una scelta Politica con la p maiuscola". 

L'Arena Puccini, infatti, fiore all'occhielo del Quartiere Navile, si trova accanto al Dopolavoro Ferroviario (Dlf), un luogo eterogeneo e "complesso da gestire", come spiega la vicepresidente dell'Associazione Dlf, Marzia Pasotti. Ma che cresce e si arricchisce anche grazie ad attività culturali di questo tipo. A servizio del pubblico, infatti, ci saranno i punti di ristoro che compongono l'area: Pizzartist Dlf (aperto tutti i giorni dalle 18 alle 24), il ristorante Fuori Orsa (aperto da martedì a domenica, dalle 18 alle 24) e Kinotto Bar (aperto tutti i giorni dalle 8 alle 24).

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?