Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Jurassic Park e la nostalgia del passato

Visioni

paolo rosato
Spettacoli
featured image
Una scena tratta dal film 'Jurassic World'

Bologna, 27 aprile 2022 - Siamo appena passati, tra le altre cose, da un sequel diretto di Ghostbusters 2 (oltre trent'anni dopo), da tre Spider-Man nello stesso film e da una specie di seduta spiritica per rianimare Sex and the City (And Just Like That). In attesa che riemerga addirittura Top Gun con il sequel Maverick, la nostalgia che sta tenendo in piedi il botteghino occidentale ci riprova con un'altra saga mainstream: Jurassic Park.

Stavolta il film è il sesto, Jurassic World il Dominio (esce il 2 giugno), e siccome i produttori non sapevano più cosa inventarsi ecco che per la prima volta dal primo film (1993) torneranno insieme sullo schermo Sam Neill (il paleontologo Alan Grant), Laura Dern (la paleobotanica Ellie Sattler) e Jeff Goldblum (il matematico Ian Malcolm).

La saga è ormai a un punto di svolta tipo Pianeta delle Scimmie, ci si chiede se i dinosauri possano riuscire davvero a tornare a dominare la terra. Il papà dell'idea, lo scrittore Michael Crichton purtroppo deceduto anni fa, lassù si starà chiedendo se davvero non si potesse regalare un po' di pace al suo romantico Mondo Perduto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?