Bologna, 10 maggio 2018 - La nazionale italiana di calcio torna a giocare allo stadio Dall’Ara. E l’occasione è per un match importante: il 7 settembre a Bologna l’Italia esordirà nella Uefa Nations League affrontando, con calcio d’inizio alle ore 20,45, la Polonia. Una città molto cara anche al futuro ct azzurro, Roberto Mancini, che proprio a Bologna è cresciuto calcisticamente come giocatore.

«Torniamo con piacere a giocare a Bologna – dichiara il Commissario straordinario Figc Roberto Fabbricini – una città che rappresenta un patrimonio del nostro calcio e che non a caso è stata scelta anche per ospitare la gara inaugurale e le partite degli Azzurrini nel prossimo Campionato Europeo Under 21. Colgo l’occasione per ringraziare l’amministrazione comunale e la società rossoblù, che attraverso l’opera di restyling dello stadio ‘Dall’Ara’ permetteranno a Bologna di tornare ad essere uno dei palcoscenici per le squadre Nazionali».

Nazionale, Fabbricini: "Con Mancini nulla di definitivo: se ne riparla dopo il 14"

«Bologna è grata alla Federcalcio - commenta il sindaco Virginio Merola - per la bella opportunità di ospitare la gara d’esordio della nostra Nazionale nella Nations League, la nuova competizione Uefa. Lo stadio Dall’Ara ha sempre accolto con calore ed entusiasmo gli Azzurri e siamo orgogliosi che Bologna sia tra le città in cui l’anno prossimo si disputeranno le partite del campionato europeo Under 21. Lo sport appartiene alle grandi tradizioni bolognesi, nel calcio, ma non solo».

«A tre anni di distanza dall’ultima occasione, siamo contenti di ospitare ancora una volta gli Azzurri – aggiunge il Presidente del Bologna Joey Saputo - nella nostra casa, peraltro nella gara inaugurale della nuovissima Uefa Nations League, per la sfida alla Polonia. Il Bologna Fc 1909 e i suoi tifosi sapranno accogliere con il consueto affetto la Nazionale, che nella nostra città vanta un bilancio positivo: sono sicuro che il Dall’Ara sarà una bella cornice per una serata internazionale di grande fascino».

Nella neonata competizione Uefa, l’Italia è inserita nel girone 3 della serie A e affronterà Portogallo e Polonia. Ai nastri di partenza del torneo le 55 nazionali europee suddivise in 4 categorie. L’Italia farà il suo esordio il 7 settembre 2018 ospitando la Polonia e tre giorni più tardi andrà a far visita al Portogallo. Il 14 ottobre è in programma la trasferta in terra polacca e il 17 novembre l’ultimo match casalingo con il Portogallo. Nelle giornate in cui non sarà impegnata nel torneo, la Nazionale disputerà degli incontri amichevoli con Ucraina (10 ottobre) e Stati Uniti (20 novembre).

L’Italia torna per la 21ª volta a Bologna, la sesta al ‘Dall’Ara’ a poco meno di tre anni dall’ultima gara amichevole giocata il 17 novembre 2015 contro la Romania e terminata 2-2.